Close

Non ancora un membro? Registrati ora ed inizia subito.

lock and key

Accedi al tuo account.

Account Login

Password dimenticata?

Maurizio Riglione

21 Gen Artists, News, Releases | Commenti disabilitati su Maurizio Riglione
Maurizio Riglione
 

 

 

 

 

 

 

 

“Il disco è stato registrato in poche ore di studio, molti brani sono “buona la prima”. Sono 18 canzoni
scritte in un periodo di 2/3 anni. Un periodo dove ho scritto molte canzoni, molte le ho buttate senza
rimpianti. Alcune le ho tenute, alcune le ho riviste e alcune le ho scritte per l’occasione. Tutte le
canzoni sono in Italiano.
Mi piacciono le armonie avvolgenti che come una coperta possano scaldare il cuore. Mi piace
raccontare storie, cantarle. Un disco d’esordio voluto grezzo e scheletrico, quasi come se fossero
registrazioni di inizio secolo scorso. Tanta incertezza e leggerezza, improvvisazione e la libera
interpretazione. Tanta voglia di sperimentare, di provare.
Il risultato è una serie di canzoni varie per genere e per forma. Una culla dove far dondolare e
riposare il tempo che è sempre così frenetico e stanco. Storie che raccontano sogni, idee, avventure,
canzoni che raccontano la voglia di giocare e di sbagliare.
Tornare a quella semplicità che è ormai sepolta nei rifiuti dei tempi moderni. Una chitarra, una voce
nient’altro. Semplice come la pizza o la pasta al pomodoro.
Mi auguro che ascoltandolo sia chiaro che non c’è nulla da capire nella mia musica, c’è
semplicemente da ascoltare. Passare 40 minuti in pace, senza stress.
Non ho nulla da dimostrare, nulla da cambiare e nulla in più rispetto a qualsiasi ognuno. Scrivo
canzoni e me le canto.
Mi piace il contatto con la gente e con il pubblico, mi piace la pubblica partecipazione. Spesso mi è
capitato che si cantasse insieme durante i miei concerti. Questo mi piace e questo farò.
Ho avuto molte esperienze musicali nella mia vita, molti studi di registrazione, molti concerti,
molto ascolto e molti, moltissimi errori. Grazie a quelli si impara, grazie a quelli si cresce si
superano ostacoli, si diventa grandi.
Molte canzoni sono dedicate alle donne, varie donne, varie muse ispiratrici. Appunto musica, l’arte
della musa. Musa ispiratrice nasconde una passione platonica, secondo me, non carnale.
Personalmente sono soddisfatto del risultato. Spero possa essere di gradimento anche per le altrui
orecchie.”

Spotify – https://open.spotify.com/album/4ZDYaNhCwfjSlhR9GJfJwl
Deezer – http://www.deezer.com/it/album/54476232
iTunes – https://itunes.apple.com/album/id1332285339

 

Label: Seahorse Recordings
Press: Tri Tubba Press – Ufficio Stampa
Booking: O’live produzioni