Close

Non ancora un membro? Registrati ora ed inizia subito.

lock and key

Accedi al tuo account.

Account Login

Password dimenticata?

THE DISAPPEARING ONE

19 Apr Artists, Releases | Commenti disabilitati su THE DISAPPEARING ONE
The disappearing one

Presenta

Several Efforts For Passionate People

Etichetta; Seahorse recordings

Distribuzione; Audioglobe

Data di uscita: 28 aprile  2012

http://www.myspace.com/thedisappearingone
http://www.thedisappearingone.com

La band si forma nel 2008 dall’incontro tra Fabio Giobbe (voce e chitarra), Marco Normando (basso), Andrea Freschi (chitarra) e Andrea Gallicola (batteria), mentre due anni più tardi danno alle stampe il loro disco d’esordio, “Transitional Phase”, autoprodotto e masterizzato presso gli Sterling Studios di New York City. L’album, composto di undici tracce, manifesta uno stile già molto maturo e personale con arrangiamenti curati, testi in inglese, mentre le atmosfere musicali rimandano a un certo genere di rock intimista e intenso al tempo stesso, mai esageratamente urlato e distorto. Grazie a una proposta originale e immediatamente godibile fin dal primo ascolto, la band riesce a assicurarsi un folto pubblico che va ben al di là dell’apprezzamento comunemente riconosciuto in tali casi dagli amici, dimostrando al contempo di aver versato fresche e positive energie nel progetto. In seguito alla pubblicazione si intensifica ulteriormente la già densa attività live, che li porta tra gl’altri sul palco del festival internazionale Emergenza e ad aprire in esclusiva i concerti di noti musicisti quali Paolo Benvegnù, Perturbazione e The Niro.
Tra il 2010 e 2011 la band, lungi dal rimanere inattiva, lancia due dischi composti da riarrangiamenti e cover, l’”Ep Room” e “The Ends That Never End”, e in più genera due side project: “Old Suns Of A Bitch” con Giobbe, Normando e Gianluca Plomitallo, e “Sadness is a Faraway Guitarist” con la formazione ‘originale’ meno il chitarrista Freschi.
Nonostante difficoltà di ogni genere finalmente a febbraio vedrà la luce il loro secondo album di inediti, tredici tracce di cui un’anticipazione si può avere su you tube visionando il video del singolo “The Time Has Fallen”, girato da Plomitallo. Ancora una volta la band sorprende con una capacità di songwriting che oltrepassa il semplice talento compositivo melodico, riuscendo a creare canzoni che certamente non passeranno inascoltate, anche grazie ai testi molto coinvolgenti. Se la definizione di ‘musica vera’ è un po’ abusata, senza dubbio vera è la dedizione che i The Disappearing One portano alla loro esperienza, così come vera è l’ispirazione che li sorregge e che viene immediatamente percepita, riconosciuta come propria e premiata dagli ascoltatori.
The Disappearing One:
Fabio: Musica, Testi, Voci e Chitarre
Marco: Basso
Andrea: Chitarre e Synth
Andy: Batteria