Close

Non ancora un membro? Registrati ora ed inizia subito.

lock and key

Accedi al tuo account.

Account Login

Password dimenticata?

The Scunned Guest

16 Gen Releases | Commenti disabilitati su The Scunned Guest
The Scunned Guest
 
La copertina del debutto degli Scunned Guests
The Scunned Guests al debutto con l’album “Le Scimmie Urbane”

L’alternative rock band sarda presenta nove brani incentrati sul percorso evolutivo/involutivo dell’uomo. “Le Scimmie Urbane” viene preceduto dal singolo “Sogno E Son Desto”

Genere: Rock/Alternative
Data di Pubblicazione: 12 Aprile 2014
Etichetta: Seahorse Recordings

Si chiama “Le Scimmie Urbane” ed è il primo album del gruppo rock sardo The Scunned Guests. Formatosi nel 2008 e composto da Paolo Vodret al basso, Gianni Senes alla voce, Marco Calisai alla chitarra e Pietro Marongiu alla batteria, il quartetto sassarese dà alle stampe nove brani che “tentano di riassumere i drammi e le gioie della vita, della quotidianità e di un certo essere-nel-mondo che ci dà sovente la sensazione di essere attori inadeguati di un’esistenza segnata dalla drammaticità ma portatrice di possibilità di una certa salvezza”.

Le Scimmie Urbane”, registrato nel febbraio 2013 presso l’Indie Factory Studio di Sassari, non vuole essere un quadro a tinte grigie di un’esistenza inautentica e inadeguata, bensì una spinta alla riflessione, all’introspezione e alla condivisione di un disegno comune che riporti i colori sull’affresco di una post-modernità che annaspa tra la perdita degli ideali e il desiderio di un cambio radicale, forse epocale…

Il primo singolo estratto è “Sogno E Son Desto”; un brano che descrive una realtà mostrataci per mezzo di falsi modelli che siamo costretti a seguire se non vogliamo essere esclusi dalla società: “è un invito a sapersi sganciare da certi schemi, certe paure e a imparare a ragionare in maniera critica e con la nostra testa” dichiara il gruppo.

Gli ospiti indesiderati”, traduzione libera di The Scunned Guests, è quindi un appellativo che rappresenta appieno il modus vivendi della band, il suo stare a questo mondo, sempre più alieno e inospitale nei confronti di chi crede ancora nella libertà, nell’uguaglianza, nella ragione e nell’importanza dell’arte in genere e della musica in particolare.
La band sassarese annovera diverse aperture di date ad artisti del calibro di Sikitikis, Joe Perrino e 200 Bullets, premio della critica a Sottosuoni 2009, più numerosi live in Sardegna. Nell’estate 2010 registrano, presso il Vintage Studio di S. Antioco (CA), l’ep “7+5=12”; nel febbraio 2013, all’Indie Factory Studio di Sassari, è invece la volta del full lenght di debutto “Le Scimmie Urbane”, sotto la direzione artistica di Paolo Messere. Nel dicembre 2013, l’album è stato poi masterizzato da Carl Saff ai Mastering Engineer Studios di Chicago. 

Contatti
Sito ufficiale
Facebook Page
Ufficio Stampa Blob Agency
Partita I.v.a.: 12600401009
Cell.: 3396038451
Skype:sgrooveman